Rita Antonioli - PORTFOLIO

Rita Antonioli ha iniziato la sua attività nel campo della moda e del reportage lavorando con Sofia Riva, Jazek P. Soltan e Armin Linke. In seguito si è dedicata alla fotografia di teatro. Negli ultimi anni si è concentrata sul mondo della musica, con le copertine per musicisti tra cui Omar Pedrini, Pacifico e Sainko, e ha curato l’immagine ufficiale di Patti Smith, direttrice artistica del Meltdown festival 2005.

Sta lavorando a due progetti. “Uno sguardo dal palcoscenico” è una raccolta di ritratti di personaggi quali C. Carlson, W. Forsythe, A. Preljocaj, Patti Smith, P. Glass, M. Nyman, L. Anderson, J. Birkin, U. Lemper, P. Fresu, R. Sakamoto, B. Eno, B. Wilson, W. Kentridge, P. Sellar. “Normal but Special” esplora il modo in cui il mondo extraoccidentale vive il suo rapporto con l’immagine. Le sue fotografie sono state pubblicate su “Esquire Japan”, “Mojo”, “Capital”, “Gentlemen”, “Amica”, “Musica di Repubblica”…

Cristina Scalabrini lavora nel mondo dell’editoria. A tempo perso intraprende progetti fotografici autonomi o in collaborazione con la Macelleria dei Perdenti. “Come cani nell’acqua” è un’esplorazione onirica del mondo animale in una serie di immagini scattate sott’acqua. Stampe 40x50 ai sali d’argento, montate su alluminio.