Liliana Barchiesi - CASALINGHE

Giornalista attenta alle tematiche sociali, negli anni ’70 si è cimentata come fotografa in un’esplorazione del mondo femminile: la donna che lavora, le manifestazioni per il divorzio e contro l’aborto clandestino, lo spazio domestico, le aggregazioni femminili, i consultori... Il suo lavoro è stato esposto nel 2008 in varie sedi italiane in occasione del quarantesimo anniversario del Sessantotto.
Stampe 24x30 ai sali d’argento.

Cristina Scalabrini lavora nel mondo dell’editoria. A tempo perso intraprende progetti fotografici autonomi o in collaborazione con la Macelleria dei Perdenti. “Come cani nell’acqua” è un’esplorazione onirica del mondo animale in una serie di immagini scattate sott’acqua. Stampe 40x50 ai sali d’argento, montate su alluminio.